NOTA SU SENTENZA SEMPLIFICATA DEL TAR DI VENEZIA RELATIVA AL RICORSO DEL GRUPPO CONSILIARE PD

La nostra è una forza politica che è abituata a rispettare le sentenze dei tribunali anche quando non le condivide. Il gruppo consiliare del PD di Mirano prende atto quindi della sentenza del TAR di Venezia sul ricorso da esso presentato, pur considerandola frutto di un’interpretazione di stretto diritto della legge, che vanifica l’importanza delle commissioni consiliari e soprattutto restringe innaturalmente il ruolo di controllo delle opposizioni. Resta il dato politico: il nostro scopo era assicurare alla cittadinanza il tempo per una franca ed aperta discussione su un piano di opere pubbliche che ipotecherà il futuro di Mirano e dei suoi cittadini nei prossimi anni. Il Sindaco ha avuto una fretta inspiegabile nel negare ai Miranesi questa possibilità, la stessa fretta con la quale, è notizia di ieri, si è riappropriato dell’assessorato ai lavori pubblici, che evidentemente avrà un ruolo non secondario sull’assegnazione dei lavori legati ai 19 milioni di euro.
Se la nuda legge sembra dargli ragione, crediamo che i cittadini abbiano tutti i motivi per dargli torto e lo potranno dimostrare con il loro voto alle prossime elezioni regionali. Per quanto riguarda le strumentalizzazioni e il classico copione di accuse false del Sindaco, è facile ribattere che il nostro ricorso non ha causato alcuna perdita di tempo per le seguenti incontrovertibili ragioni:
1. Il ricorso è stato discusso molto velocemente
2. Per il 18 marzo è stata fissato da parte del Sindaco il 2° incontro del tavolo tecnico di comitati e cittadini per ridiscutere le opere dell’accordo integrativo del passante come il Sindaco sbandiera… Mostra tutto
3. Infine questa amministrazione ha ormai una tale immobilità di azione che accusare il gruppo consiliare del Pd per questo ritardo è assolutamente ridicolo
E sui soldi che avremmo fatto spendere ai cittadini , a parte che la compensazione delle spese stabilita dai giudici Tar dimostra che le nostre obiezioni non erano e non sono campate in aria ( ricordiamo che i gradi di giudizio sono più d’uno), è facile ricordare che questa giunta aveva stabilito per gli incarichi legali un tetto di spesa di 2000 € come mai hanno incaricato un principe del Foro che costa quattro volte tanto ?I soldi inutilmente ai cittadini li spende e continua a farli spendere il Sindaco Roberto Cappelletto.

Il GRUPPO CONSILIARE DEL PD di Mirano: Paolo Zanardi, Maria Rosa Pavanello,Giuseppe Salviato,Roberto Artuso,Roberto Salviato,Gabriele Petrolito,Pierluigi Brillo

SCARICA TESTO COMPLETO SENTENZA 

Prossime iniziative del PD

Siamo tutti invitati a partecipare alla manifestazione regionale del centro sinistra “SI ALLE REGOLE NO AI TRUCCHI” che si terrà sabato 13 marzo a Mestre, in Piazza Ferretto, alle ore 15.30 per protestare contro l’adozione del decreto “Salva Liste”. Interverranno Giuseppe Bortolussi, candidato alla presidenza della Regione, e Giorgio Orsoni, candidato sindaco a Venezia. Concluderà la manifestazione Rosy Bindi, vice presidente della Camera dei Deputati. Parteciperanno tutti i nostri circoli e organismi dirigenti. Siamo quindi chiamati a dare il nostro contributo alla grande mobilitazione di tutto il paese, organizzandoci adeguatamente. E’ molto importante esserci tutti perchè la manifestazione abbia successo.  
Vi segnalo  inoltre l’incontro promosso dai circoli del Miranese, al quale abbiamo aderito, su Sanità e Viabilità per il 18 marzo alle ore 20.30 a Noale presso l’Hotel Due Torri Tempesta.
Vi ricordo che siamo presenti in piazza “Martiri della Libertà” con il nostro gazebo le domeniche e i lunedì mattina di marzo a distribuire propaganda elettorale. 
 



Coordinamento circolo lunedì 08/03 ore 21.00

Carissimi,
è convocata per lunedì 8 marzo alle ore 21.00 presso il centro civico “A. Masenello” la riunione di coordinamento con il seguente o.d.g.:
  • Valutazione proposte di incontro di candidati al consiglio regionale;
  • Messa a punto organizzazione campagna elettorale.
Vi segnalo il dibattito promosso in collaborazione con il Coordinamento Provinciale PD sulle energie rinnovabili alternative al nucleare venerdì 5 marzo 2010 alle ore 18.00 a Mestre presso la sala conferenze del Centro Culturale Candiani (v. allegato).
Vi ricordo altresì che Massimo D’Alema sarà presente il 5 marzo 2010 alle ore 19.00 allo IUAV di Venezia per sostenere la campagna elettorale per le regionali e per il sindaco di Venezia.
Domenica e lunedì mattina siamo in piazza con il ns gazebo per la distribuzione della pubblicità elettorale, come concordato lunedì scorso. Sottolineo la necessità di una partecipazione numerosa. Grazie. 
 
Un caro saluto.
 
Roberto Artuso