La sindaca attiva via legali per ottenere i 19 milioni di euro pattuiti per compensazione del passante

Dalla realizzazione del Passante, in base ad accordi precisi pattuiti con la Regione Veneto e gli altri enti, al Comune di Mirano spettano dal 2008 oltre 18 milioni di euro, da impiegare per opere viarie di compensazione sul territorio di Mirano. Soldi che nel periodo di crisi seguito al 2008 sarebbero stati determinanti per avviare e completare le opere necessarie a risolvere i problemi di viabilità e di sicurezza del nostro Comune.

Dopo alcuni anni di tentativi di addivenire ad un risultato positivo, la Sindaca ha deciso di procedere ora per vie legali per far rispettare gli accordi presi. 

Pubblichiamo per debita informazione per tutti i nostri iscritti, simpatizzanti e cittadini, l’articolo di Gabriele Pipia apparso sul Gazzettino di oggi 18/01/2017 a pagina XXI.

Si rende noto altresì che la Sindaca ha convocato per le 13.30 di venerdì prossimo una conferenza stampa insieme al legale Avv.Farinea, per esporre nel dettaglio i contenuti del ricorso.